Valle del Vanoi in estate

Valle del Vanoi

La Valle del Vanoi, situata nell’area più verde del Trentino, si estende per oltre 125 kmq ed è circondata dalla bellissima catena del Lagorai e del complesso granitico di Cima d’Asta.

Situata, inoltre, ad oltre 750 metri di altitudine, la valle ospita circa 1600 abitanti e vanta uno dei panorami più suggestivi di tutto il Trentino.
Ideale per trascorrere una giornata di relax o una vacanza al fresco d’estate, i borghi circostanti la valle sono forniti di oltre 150 strutture ricettive di vario tipo, tra B&B, hotel, ristoranti e rifugi, che permettono ai visitatori di immergersi e godere appieno delle bellezze della valle, soprattutto d’estate.

Tra vette che superano i 2000 metri d’altezza, parchi naturali, aree verdi attrezzate, laghi, fiumi di montagna e spazi di natura incontaminata di ogni tipo, la Valle del Vanoi si rivela essere la meta giusta tanto per le famiglie, quanto per le coppie o gruppi di amici ed escursionisti, alla ricerca di un periodo di vacanza in totale tranquillità, all’insegna della salute e della vitalità che solo le montagne del Trentino sanno garantire.

Poco famosa ma molto affascinante

La Valle del Vanoi si trova nella parte più orientale del Trentino, ed è circondata dalla valle del Cismon, dai comuni di Lamon, da Sovramonte e dall’Altopiano del Tesino e dalla Val di Fiemme.

Per raggiungere la valle è sufficiente imboccare il tunnel stradale all’altezza di Togoda, ovvero la via che collega la Strada Statale 50 del Grappa al Passo Rolle, oppure se si arriva dal Castello Tesino, si può intraprendere la Strada Provinciale 79 del Passo Brocon, o ancora anche dal Passo Gobbera. Le strade panoramiche di Imer e Gobbera danno un affaccio diretto sui pendii, i boschi e, soprattutto, sui borghi che compongono le piccole frazioni di Ronco.

Ampi boschi, aree verdi, pascoli, prati, laghi e paesi di montagna: alla Valle del Vanoi non manca nulla per lasciare i propri visitatori a bocca aperta.

Anche l’edilizia dei borghi della valle ne alimenta il fascino. Infatti, baite, rifugi, malghe e fienili in pietra o in legno ne alimentano il profilo rurale, ancora in parte legato al passato tramite i resti delle vecchie gallerie delle miniere di rame, piombo e argento che ancora si possono rintracciare tra i pendii e la valle.

Nel Vanoi le costruzioni più tipiche sono sicuramente il “tabi”, usato sia come stalla che fienile, ma anche la “ritonda”, ovvero un antico focolare e, infine, i ballatoi usati per conservare appunto il cibo sia in estate che in inverno.

In pratica, la Valle del Vanoi preserva il fascino più selvatico e incontaminato della montagna, poiché ha conservato il proprio straordinario patrimonio vegetale, animale e culturale, tanto da guadagnarsi l’epiteto di “Cuore verde del Trentino”.

Ad oggi la valle è parte del Parco naturale Paneveggio e Pale di San Martino, ed ospita migliaia di piante, fiori e uccelli, perciò è la meta perfetta per chi è alla ricerca di un’area botanica naturale in cui poter ammirare specie protette e rare interagire nel loro habitat naturale.

Inoltre, la facilità con cui è possibile raggiungere la valle e spostarsi tra i vari borghi, fa sì che sia la meta turistica perfetta anche per chi è alle prime esperienze con l’escursionismo o chi si sposta in famiglia e con bambini piccoli.

Cosa visitare nei dintorni

La valle del Vanoi è circondata da tantissimi percorsi naturalistici o borghi rurali facili da raggiungere e visitabili sia autonomamente che con l’aiuto di guide.

Tra i più famosi vi è sicuramente il Canal San Bovo. Situato a circa 740 metri d’altezza, il borgo è a ridosso del torrente Lozen e vanta prati verdi, pieni di casolari, tibi e fienili.

Anche Caoria rientra tra i borghi alpini da vedere se si va in vacanza a Vanoi. Gobbera, invece, è un borgo che ospita i resti della chiesa di San Silvestro e di altri edifici rurali tipici del Vanoi. Le frazioni che compongono il Ronco, infine, sono dei piccoli borghi con bellissime terrazze panoramiche, come per esempio quelle del Prade o quella di Zortea, che affaccia direttamente sulla china del monte.

La Valle del Vanoi è, inoltre fiumi, rivi, torrenti e corsi d’acqua. Infatti, all’aumentare della latitudine aumenta anche la piovosità, perciò superati i mille metri, lungo la catena del Lagorai e la Valle del Vanoi si sviluppano tantissimi torrenti di natura piovana, che alimentano il bacino del Vanoi e confluiscono fino nel Cismon, tracciando percorsi e paesaggi geologici imperdibili. Al bacino del Vanoi affluiscono diversi fiumi tra cui il Brentella e il Boalon, ma anche il torrente Lozen.

La Valle del Vanoi è anche ricca di laghi, infatti superati i 1500 metri d’altezza è possibile raggiungere e visitare i cinque laghi di origine glaciale del Monte Stelle delle Sute!

Il lago più apprezzato dai visitatori è sicuramente il lago di Calaita poiché è un punto di partenza o di arrivo per moltissimi itinerari e percoris naturalistici che attraversano sia la Valle del Vanoi che la val Lozen. Alimentato grazie le falde detritiche sovrastanti, questo lago è incastonato in uno spazio di natura selvatico ed incontaminato, che rende il paesaggio circostante ancora più successivo.

Nei periodi primaverili ed estivi, queste magnifiche località sono circondate dal verde, perciò la natura incontaminata la fa da padrone, regalando così ai visitatori un’esperienza unica ed inimitabile all’insegna del benessere e del relax.

Cosa fare e cosa vedere

Al contrario delle altre vallate del Trentino, più note ai turisti e più visitate, la Valle del Vanoi non ha mai perso il fascino originale, crudo e selvaggio della montagna, conservando intatti i suoi paesaggi naturali. Infatti, l’assenza di flussi turistici di massa, aiuta i visitatori del Vanoi a godere a pieno delle bellezze del territorio, toccando con mano l’autenticità di questa terra e immergendosi interamente non solo nel verde, ma anche nel patrimonio artistico-culturale locale.

Infatti, la Valle del Vanoi è un luogo carico non solo di bellezze naturali, ma anche di tanta storia e cultura. In estate vengono realizzate, infatti, eventi aperti al pubblico di vario tipo, tra cui la nota Festa delle Brise, per coinvolgere i turisti ed avvicinarli alla tradizione locale ed al patrimonio culinario della valle.

Canal San Bovo ospita, per esempio, la sede dell’Ecomuseo, che organizza svariati tipo di attività all’aperto o nel borgo per cittadini e turisti. Infatti, gran parte delle attrazioni culturali della Valle del Vanoi fanno parte del museo diffuso locale, il cui obiettivo è quello di valorizzare le peculiarità della Valle del Vanoi, il territorio circostante, la sua storia e raccontare ai visitatori le storie sul passato delle montagne e delle ex-miniere, senza tralasciare le tradizioni e la cultura.

La Valle del Vanoi offre, inoltre, tantissime attività da poter svolgere, perfette sia per chi è alla ricerca di una vacanza estiva all’insegna dello sport che per chi cerca soluzioni più rilassanti e inserite nel verde.
Infatti, tra percorsi di trekking, passeggiate, piste ciclabili, eventi e musei, la Valle del Vanoi si adatta ai gusti ed ai bisogni di tutti i suoi visitatori, riuscendo a farli rimanere sempre soddisfatti.

I visitatori della Valle del Vanoi possono anche provare l’esperienza di soggiornare anche all’interno dei rifugi e le baite di montagna presenti nei vari itinerari, che infatti sono raggiungibili sia a piedi che in mountain bike.
Durante i vari percorsi, oltretutto, sarà possibile anche vedere delle piccole sceneggiature o rievocazioni storiche che raccontano ai visitatori scene di vita passata, tra cui per esempio, quelle della Prima Guerra Mondiale.

La Valle del Vanoi è un territorio dal patrimonio naturale e culturale inestimabile, che regala ai propri visitatori paesaggi da sogno, piatti e pietanze gustose, un’ampia tradizione culturale e cammini totalmente immersi nella natura.

Il cuore verde del Trentino, soprattutto in estate, è una soluzione low-cost, adatta tanto a coppie, quanto famiglie e gruppi di amici, che desiderano godersi una vacanza a base di aria fresca di montagna, un po’ di sano riposo, ma anche la possibilità di percorrere bellissimi itinerari naturalistici alla ricerca di un contatto con la natura.

Vacanze estate Valle del Vanoi

Se state valutando di fare una vacanza d'estate a Valle del Vanoi qui di seguito potete trovare dei link utili per trovare Hotel ed Appartamenti vacanza.

Trova Offerte Estate

Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

    Dove vuoi andare in Vacanza?


    Dati e recensione Valle del Vanoi in estate

    Regione: Trentino Alto Adige
    Altitudine minima:700m S.l.m.
    Altitudine massima: 2800m S.l.m.
    Opinioni Valle del Vanoi: 0 recensioni su Valle del Vanoi

    Voto Valle del Vanoi in estate

    Voto: 3.5 su 5 - 2363 votanti
    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

    Altre localita consigliate

    Scrivi una recensione su Valle del Vanoi

    Ci sono 0 Recensioni su Valle del Vanoi in estate

    Scrivi la tua recensione su Valle del Vanoi

    Trova Offerte Estate

    Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

      Dove vuoi andare in Vacanza?