Falcade in estate

Falcade

Falcade viene definito come il più grande centro abitato della Valle del Biois, ci troviamo ad un’altitudine di 1100 nel cuore delle Dolomiti tra il Focobon, le Pale di S. Martino, la Marmolada e il Civetta.

Trascorrere le vacanze in questo paesino di poco più di 1926 abitanti vi permetterà di staccare dalla vita frenetica di città per godere di aria sana e rigenerante per i vostri polmoni e la vostra mente.

La montagna si sa è adatta a tutti, a chi ama lo sport e l’aria aperta e chi invece vuole dedicarsi ad un relax completo nella bellissima cornice della Dolomiti magari sorseggiando una calda tisana all’interno di qualche spa con vista sulle Dolomiti.

Cosa fare e cosa vedere a Falcade

La montagna d’estate offre una vasta gamma di attività adatte a tutte le età. La cabinovia Falcade – Le Buse vi consentirà di raggiungere la località di Molino dove vi sono differenti malghe, rifugi, ristoranti per degustare i prodotti locali di questa meravigliosa terra.

Da qui potrete iniziare un percorso dedicato alla famiglia con passeggiate in mezzo alla natura o sentieri dedicati alla mountain bike. La località Le Buse gode di una cabinovia di recente costruzione che vi permetterà di raggiungere uno dei luoghi più suggestivi di questo territorio.

La cornice che si presta davanti a voi vede le cime della Marmolada, Civetta e Pelmo. Da questo meraviglioso panorama avrete modo di godere di una splendida giornata di relax prendendo un po’ di sole magari gustando i prodotti tipici che le malghe preparano per i loro ospiti.

L’estate è il periodo migliore dell’anno per sfruttare l’accesso al Giardino delle Formiche, un percorso creato appositamente per le famiglie che come tema propone la vita della formica Ruffa una piccola abitante di questa meravigliosa terra. Il tour prevede un intrigante viaggio attraverso i formicai che questi piccolissimi animali riescono a creare.

Un’altra attrazione è il Bosco degli Artisti, nel 2018 si sono radunate lungo questo sentiero tutte le opere che gli artisti locali avevano realizzato. Lo scenario è così ammaliante che la location viene sfruttata per dei bellissimi concerti di musica classica immersi nel verde e nel silenzio delle Dolomiti.

Le Buse sono facilmente raggiungibili o a piedi mediante dei sentieri oppure utilizzando la cabinovia sopra citata.
Falcade non è solo malghe, sentieri e panorami mozzafiato ma gode anche di un importante patrimonio architettonico, storico e culturale di cui i visitatori ne rimangono affascinati. Un’occasione unica per poter godere di reperti preziosi di storia locale e immagini naturalistiche che è possibile vedere in prima persona in un luogo dove la natura, il silenzio e il rispetto per quello che ci circonda è fortemente radicato nell’animo delle genti locali. Di grande attrazione turistica sono i tabià, dei comuni fienili di cui Falcade gode di molti esemplari. Sono molto rari, il numero si aggira attorno ai 300 fienili, in questa località sembra che ci sia una presenza maggiore rispetto ai comuni limitrofi.

I tabià erano di fondamentale importanza per gli abitanti delle Dolomiti, posti in concomitanza con la casa la sua funzione era quella di fienile, stalla o talvolta da magazzino per il deposito di mangime per gli animali, cereali, legumi, mais, legna da costruzione e legna da ardere, letame per fertilizzare i campi. La struttura consentiva al suo interno di avere lo spazio necessario per ospitare una stalla per gli animali. Il contadino poteva utilizzarlo come deposito per tutta la strumentazione necessaria ai lavori che doveva svolgere. Nessuno costruiva il suo tabià autonomamente ma era la comunità stessa che aiutava il suo concittadino. Era una sorta di aiuto senza fine perché tutti aiutavano tutti senza avere nulla in cambio, anzi, quello che ricevevano in cambio era l’aiuto reciproco. La struttura è molto semplice prevede delle travi ad incastro al cui interno il proprietario incideva su di una l’anno della costruzione e il proprio nome.

Falcade gode anche di affreschi storici denominati Santi alle Finestre. Si tratta di alcune opere di scena sacre molto probabilmente del XVIII secolo. I nostri avi erano molto devoti ai Santi per richiedere dei favori o delle grazie. Se siete interessati a scoprirne di più tutte queste scene è disponibile una mappa presso lo IAT.

Vacanze a Falcade

Falcade offre la possibilità di soddisfare ogni vostra esigenza per un soggiorno da sogno che difficilmente dimenticherete. Avrete a vostra disposizione la possibilità di fare trekking, arrampicate, ferrate tra le più belle montagne e paesaggi mozzafiato.

Importante da segnalare è che Falcade è una tappa molto nota della Alta Via numero 2 con inizio a Bressanone per giungere fino a Feltre. Vi è inoltre la possibilità di attraversare l’Alta via dei pastori e l’Alta via Tilman molto importante perché durante la Seconda Guerra Mondiale era percorso dai partigiani.

Per chi è amante della mountain bike i percorsi naturalistici vi consentiranno di ammirare oltre che i torrenti che corrono lungo le pareti anche il lago di Cava. Per chi non è molto sportivo ma ama ugualmente l’aria aperta a vostra disposizione ci sono delle comodissime e-bike con le quali potrete percorrere nella più completa tranquillità e sicurezza i sentieri a voi più consoni.

Falcade non delude nessuno nemmeno i nostri amici biker, a voi sono dedicati i percorsi che collegano Falcade con Moena-Lusia e il Passo Fedaia. Se siete una famiglia per voi è riservato il percorso attorno al torrente Biois.

Falcade è ideale anche per le famiglie con bambini, nel paese si trova un grandissimo parco giochi sempre gratuito per potersi divertire in un panorama senza uguali, all’interno del parco sono presenti moltissimi giochi, campi da tennis, pallavolo, basket, per tutti i gusti e il tutto senza il benché minimo sforzo perché è stato creato appositamente su di un terreno pianeggiante.

Le guide escursionistiche del posto organizzano passeggiate in montagna dedicate ai bambini, li portano alla scoperta della natura, degli animali dell’alpeggio ed insegnano la storia di questi territori dove la cultura di montagna è rimasta impressa senza essere stravolta dalla modernità.

Posti belli da visitare a Falcade

Ci sono tantissimi posti stupendi da visitare a Falcade, uno di questi è sicuramente la ValFredda. Si tratta di una piccola valle laterale situata a 2000 metri di quota ai piedi delle Dolomiti. La caratteristica di questa piccolissima vallata è quella di conversevare l’aspetto di un tempo con i tipici masi di montagna e prati ricchi di fiori colorati e profumati.

Il contrasto dei prati fioriti con le vette delle Dolomiti ed il torrente di acqua cristallina regalano un panorama da cartolina.

Il Lago di Cavia è un laghetto artificiale d’alta quota dove si specchiano le dolomiti. Si puo’ raggiungere sia da Passo San Pellegrino sia da Passo Valles (consigliato). Da Passo Valles si segue la strada sterrata ampia che porta verso il Rifugio Laresei si arriva al Lago di Cavia in circa 1 ora di camminata.

Vicino al lago si trova il Rifugio Laresei a 2260 metri di quota dove ci si puo’ fermare per una sosta con vista sulle Dolomiti e rinfrescarsi in alta quota. Il rifugio è aperto anche a pranzo e cena, qui si possono gustare i piatti tipici della cucina montana bellunese.

Vacanze estate Falcade

Se state valutando di fare una vacanza d'estate a Falcade qui di seguito potete trovare dei link utili per trovare Hotel ed Appartamenti vacanza.

Trova Offerte Estate

Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

Dove vuoi andare in Vacanza?


Dati e recensione Falcade in estate

Regione: Veneto
Altitudine minima:1100m S.l.m.
Altitudine massima: 2200m S.l.m.
Opinioni Falcade: 0 recensioni su Falcade

Voto Falcade in estate

Voto: 3.48 su 5 - 1978 votanti
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

Altre localita consigliate

Scrivi una recensione su Falcade

Ci sono 0 Recensioni su Falcade in estate

Scrivi la tua recensione su Falcade