Lago di Fedaia

Lago di Fedaia

Le Dolomiti sono uno dei tanti siti UNESCO presenti sul territorio italiano: sono questi Monti Pallidi a fare da meravigliosa cornice a valli verdeggianti e specchi d’acqua che contribuiscono a rendere questi paesaggi delle lande fiabesche tutte da vivere e scoprire.

Non solo la natura, ma anche l’uomo a contribuito a rendere i paesaggi dolomitici la meraviglia che tutto il mondo invidia e il Lago di Fedaia, incastonato all’ombra delle Dolomiti di Fassa, ne è la dimostrazione, essendo nato in seguito alla costruzione di una diga negli anni 50.

Alla scoperta del Lago di Fedaia

Il Lago di Fedai è uno specchio lacustre situato a 2054 mt di altezza alle falde della Marmolada e occupa quasi totalmente la vasta spianata del Passo Fedaia, in pieno territorio di Canazei, borgo montano della provincia di Trento.

In realtà è giusto parlare di due laghi: il primo, più grande, si è formato in seguito alla costruzione della Controdiga di Maria al Lago, alta ben 60 mt; il più piccolo dei laghi di Fedaia è invece naturale e si è formato dopo uno sbarramento di tipo morenico.

La diga è percorribile anche in automobile ma per arrivare fino alla sponda del lago situata alle falde della Marmolada si può procedere esclusivamente a piedi.

Oltre questa monumentale costruzione si trovano molti rifugi dove poter sostare e rilassarsi all’aperto, magari gustando uno yogurt o una fetta di strudel, godendosi la bellezza del lago.

Si trova poi anche l’imperdibile “Museo della Grande Guerra 1914-1918”, memoria di quel terribile conflitto che si è combattuto anche sui monti che circondano la Val di Fassa, in particolare in cima alla Marmolada.

All’interno sono conservati reperti e cimeli, tra uniformi, armi, kit di pronto soccorso e di cucito, piastrine per il riconoscimento dei caduti e persino una macchina da scrivere Erika.

Cosa fare e cosa vedere

Il Lago di Fedaia è raggiungibile sia dal versante trentino di Canazei in macchina, percorrendo all’incirca una decina di chilometri fino ad arrivare alla diga, ppure in funivia partendo dal villaggio di Malga Ciapela.

Dal Lago di Fedaia è possibile intraprendere un’altra escursione su un sentiero ad anello con vista sul ghiacciaio della Marmolada e sul Gruppo Sella. Si parte dal lato settentrionale della diga e si percorre il sentiero n.698 che, oltrepassando prati verdeggianti, arriva fino a Porta Vescovo e al Rifugio Gorza.

Qui si trova anche una funivia che parte da Arabba, molto utilizzata soprattutto in estate anche dai bikers che vogliono fare escursioni in vetta con la loro mountain-bike. Si prosegue sul sentiero n.680 alla volta del Rifugio Padon e, tra sali e scendi, si raggiunge il Passo Fedaia e poi l’omonimo lago: a due passi si trova anche la “Ferrata delle Trincee”, che permette di visitare le fortificazioni qui create dagli italiani e dalle truppe austro-ungariche nel corso della Prima Guerra Mondiale.

Dal Lago di Fedaia partono una serie di sentieri percorribili solo con una guida alpina o comunque da escursionisti molto esperti.

 

Trova Offerte Estate

Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

    Dove vuoi andare in Vacanza?

    Voto Lago di Fedaia in estate

    Voto: 3.5 su 5 - 1613 votanti
    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

    Trova Offerte Estate

    Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

      Dove vuoi andare in Vacanza?