Auronzo di Cadore in estate

Auronzo di Cadore
Situata nella zona più settentrionale del Veneto, Auronzo di Cadore è una località di vacanza molto rinomata, vicino al Comelico, a Cortina e all’Alta Pusteria. Circondata da una lussuosa vegetazione composta da fitti boschi e dal paesaggio dolomitico più bello d’Italia, questa località mostra sullo sfondo le tre Cime di Lavaredo, il Sorapiss, il Monte Popera, il Gruppo Montuoso delle Marmole, i Cadini di Misurina e il Monte Cristallo. Immersa dunque tra le vette più affascinanti delle Dolomiti, considerate da anni Patrimonio dell’Umanità, questa località regala scorci naturali entusiasmanti da vivere e meditare. Auronzo si divide in tre piccole frazioni, Villanova, Villagrande e Villapiccola, con un passato che risale all’epoca romana, come mostrano alcuni reperti archeologici. La storia ci racconta di un gravissimo incendio che colpì la città distruggendola, a metà del XIX secolo, in seguito al quale Auronzo fu completamente ricostruita con le sue tipiche costruzioni in pietra, che sostituirono i più antichi edifici in legno. Se qualcuno pensa che la montagna sia più adatta all’inverno, forse non ha mai visitato Auronzo, un tripudio di emozioni che in estate prendono forma e colore, trasformandosi in un luogo magico dove trovare aria pulita, giornate al lago per un bagno fresco, escursioni ad alta quota, eventi culturali e tante altre occasioni di divertimento anche serale. Un’occasione per trascorrere le vacanze estive tra le bellezze di una natura predominante, tanta attività fisica per i più dinamici e diverse occasioni di divertimento per i più piccoli, tutto accompagnato da una tradizione enogastronomica esclusiva di questa zona. Trascorrere le vacanze estive in Auronzo di Cadore, significa trovare numerose strutture ricettive tra alberghi, b&b, rifugi e appartamenti in affitto, perfetti per un week end, una breve vacanza o per periodi più lunghi.

Cosa vedere ad Auronzo di Cadore: tanta natura e attività per tutti

Auronzo di Cadore è una vera e propria città di montagna dove poter trascorrere ottime vacanze in compagnia della propria famiglia, con gli amici di sempre o per una fuga d’amore romantica. Si tratta di un centro ricco di attività da svolgere, ma anche perfetto per momenti di relax e benessere, soprattutto in estate. Tra le diverse cose da vedere, vi è sicuramente la cosiddetta perla delle Dolomiti, si tratta del lago di Misurina dove ogni estate si anima di escursionisti e di amanti del trekking, che si perdono nei panorami mozzafiato del lago e nell’imponente monte Sorapiss, caratterizzato da una roccia frastagliata tipica delle dolomiti. Del resto, molti turisti sono attratti dalla leggenda del lago, nella quale si racconta che il re Sorapiss, addolorato dalla morte della sua amata figlia Misurina, caduta per errore in un profondo burrone, versò così tante lacrime da riempire il bacino dove ora si trova il lago. Un luogo pieno di fascino, dunque, che in estate consente la pesca sportiva per gli appassionati del genere, mentre in inverno si ghiaccia, consentendo anche di camminarci sopra. Il centro di Auronzo, invece, è un piccolo gioiellino neoclassico, dove emergono chiese maestose e alcuni edifici molto eleganti. Nei pressi della piccola Chiesa di Santa Caterina, vicino al lago, le autorità locali spesso preparano numerosi eventi e in estate si organizzano gite in canoa davvero suggestive adatte ai più dinamici e alle famiglie con bambini al seguito. Per i più piccoli, invece, un appuntamento a cui non si può rinunciare è la visita al Museo Palazzo Corte Mezzo, dove è stato ricostruito un dinosauro di dimensioni naturali con un percorso che racconta le origini e gli sviluppi geologici delle Dolomiti, con uno spazio consacrato alla prima guerra mondiale. Un’occasione per tuffarsi in un pezzo di storia italiana rendendo partecipi anche le nuove generazioni. Ad agosto, in particolare, nella prima domenica, si organizza la Camignada poi siè refuge’, una corsa amatoriale di 30 chilometri che parte dal centro città per giungere al lago di Misurina, attraversando ben sei rifugi alpini ove sostare per rifocillarsi, nei momenti di maggiore sforzo. Se si amano le alte quote, vale sicuramente la pena organizzare una visita sul Monte Agudo a ben 1585 metri di altezza, per una passeggiata su una delle due seggiovie che in inverno si animano degli sciatori più appassionati. Ma non solo, raggiungendo l’area sci di Misurina, si può godere di un panorama esclusivo dalle Tre Cime ai Cadini fino al Monte Sorapiss e alle Tofane, per perdersi tra le alte cime delle montagne e ritemprare corpo e spirito. Un modo per allontanarsi dai ritmi frenetici della vita quotidiana in città, per ritrovare quell’equilibrio interiore che solo la natura può regalare. Non vi è dubbio che le Tre Cime di Lavaredo sono una delle bellezze naturali più esplosive di questa regione, uno scorcio imponente e maestoso sulla Grande Cima che misura 3000 metri di quota, la Cima Ovest con ben 2973 metri e la Cima Piccola poco meno alta. Un luogo dove meditare sulle meraviglie di questa terra, trascorrendo il proprio tempo tra le escursioni in mountain bike o nei percorsi a piedi. Un’occasione per visitare il museo di monte Piana a cielo aperto, nel quale si trovano sentieri e trincee delle battaglie che si sono svolte durante la terribile prima guerra mondiale. Per gli amanti del lago, Auronzo ospita il lago artificiale di Santa Caterina, chiamato anche lago di Auronzo, con un estensione di quasi 50 chilometri, si presta alla pratica di numerose attività come le passeggiate con i pedalò, le canoe e le barche a remi. La sua storia risale agli inizi del 1900, periodo nel quale iniziarono i lavori per erigere la diga che doveva bloccare il fiume Ansiei, iniziati nel 1930 e terminati due anni dopo. Un sistema per incanalare le acque e alimentare l’importante centrale idroelettrica presente a valle. Una diga di 55 metri, affascinante da guardare per la sua imponenza, che in seguito fu presa in concessione dalle società di gestione dell’energia elettrica, per poi passare all’Enel. Chi ama i sentieri di montagna e le piacevoli passeggiate, inoltre, può intraprendere i numerosi percorsi pedonali che permettono di osservare scorci del lago da diverse angolazioni, con specchi d’acqua che assumono le stesse tonalità delle vette dolomitiche.

Vacanze ad Auronzo di Cadore

Trascorrere le proprie vacanze estive ad Auronzo di Cadore è un’esperienza davvero entusiasmante e anche la scelta degli alloggi riesce a soddisfare le più disparate esigenze. Pur essendo un piccolo centro, infatti, la città offre soluzioni differenziate e molto confortevoli, dall’hotel cinque stelle per i più esigenti ai numerosi b&b che consentono di pernottare lasciando libertà di visitare le bellezze del luogo e di fare qualche golosa sosta nei ristoranti del posto. Al centro della città si trovano occasioni di affittacamere, che garantiscono vicinanza alle principali attrazioni e massima pulizia. Per questo motivo Auronzo di Cadore è una località ideale per brevi week end da dedicare all’escursionismo o al lago o per trascorrere l’intero periodo di ferie. Come già indicato in precedenza, infatti, non mancano le attività da fare, gli eventi a cui partecipare e qualche buon ristorante dove gustare i piatti tipici della tradizione e dell’ottimo vino locale. Vasta scelta anche per i rifugi e per le case vacanza, strutture ricettive adatte alle famiglie con bambini, perché sono dotate di spazi per lasciar giocare liberamente i ragazzi senza alcuna restrizione. Il rifugio, per molti, è una soluzione più adatta in inverno eppure sono molti i turisti che negli ultimi anni, stanno prediligendo questa soluzione; un’occasione per sentirsi liberi di vivere la montagna e di cucinare in casa senza alcun vincolo. Qualsiasi alloggio si decida di scegliere, è sempre immerso nel verde abbondante che caratterizza la città, con strutture rustiche e tipicamente montane, caratteristiche di questi luoghi. Per chi ama viziarsi senza badare a spese, sono disponibili appartamenti con piscina e una vista indimenticabile sulle dolomiti, per trascorrere dei giorni indimenticabili, lontani dai soliti percorsi turistici. Auronzo di Cadore è senza dubbio una meta turistica molto ambita, un’alternativa ai percorsi turistici inflazionati ed eccessivamente cari come Cortina. Trascorrere una vacanza in questa località, infatti, consente di visitare i posti più belli delle Dolomiti del Veneto a costi contenuti e con servizi di prima scelta, assaporando l’essenza di luoghi non ancora aggrediti dal turismo di massa.

Vacanze estate Auronzo di Cadore

Se state valutando di fare una vacanza d'estate a Auronzo di Cadore qui di seguito potete trovare dei link utili per trovare Hotel ed Appartamenti vacanza.


Mappa Sentieri ed Escursioni Auronzo di Cadore

Qui sotto trovate una selezione di mappe dei sentieri di Auronzo di Cadore per le escursioni in estate.
L'acquisto di una cartina escursionista è super consigliato se avete in programma di vistare la zona in Auronzo di Cadore.

Vi consente di avere info dettagliate e precise sui percorsi per il trekking a piedi o itinerari in mountain bike, inoltre offre info su dislivelli e tracciati così da individuare precisamente il percorso in Auronzo di Cadore ed affrontare con maggior sicurezza le escursioni.

OFFERTACartina sentieri Auronzo di Cadore
Dolomiti di Sesto, Auronzo, e del Comelico: 2
3 recensioni

Dati e recensione Auronzo di Cadore in estate

Regione: Veneto
Altitudine minima:860m S.l.m.
Altitudine massima: 2000m S.l.m.
Opinioni Auronzo di Cadore: 0 recensioni su Auronzo di Cadore

Voto Auronzo di Cadore in estate

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...
Voto: 3.47 su 5 - 213 votanti

Altre localita consigliate

Scrivi una recensione su Auronzo di Cadore

Ci sono 0 Recensioni su Auronzo di Cadore in estate

Scrivi la tua recensione su Auronzo di Cadore

Trova Offerte Estate

Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

Dove vuoi andare in Vacanza?
scrivi in quale località o zona di montagna ti interessa andare in vacanza o richiedere informazioni.