San Martino di Castrozza in estate

San Martino di Castrozza

photo credits: sanmartino.com

San Martino di Castrozza è una località dolomitica in provincia di Trento, accoglie visitatori sia in estate che in inverno, e l’origine del suo nucleo abitativo risale ai tempi dell’ospizio dei santi Martino e Giuliano, che ospitava le persone che transitavano attraverso il Passo Rolle. Adesso dell’originale struttura è rimasta in piedi soltanto la chiesa di San Martino.

La storia di San Martino di Castrozza come località turistica ebbe origine verso la fine dell’800, poi subì poi un ovvio declino a causa delle due guerre mondiali, ma dalla seconda metà degli anni ’50 in poi ha visto un vero e proprio boom. Sono stati costruiti hotel e ristoranti, rendendo la località una delle più note del Nord Italia.

A San Martino di Castrozza le vacanza sono all’insegna delle bellezze naturali e dell’alta montagna: potrete partire a piedi per un itinerario che raggiunge la cima più alta delle Pale di San Martino, a 3192 metri di altezza. Se non vi sentite in grado di effettuare le escursioni in autonomia, le numerose guide alpine del paese sapranno accompagnarvi con la loro bravura e professionalità, sapranno tenere conto del meteo e delle vostre condizioni psicofisiche.

Le Pale di San Martino sono senza ombra di dubbio il simbolo del paese e dell’intera zona: sono montagne di corallo che si ergono maestose, ma che al tramonto assumono dei colori davvero magnifici. Sono lì da 300 milioni di anni, e nel corso dei secoli hanno affascinato viaggiatori di ogni provenienza e ceto sociale. A 2700 metri di quota potrete ammirarle da vicino esplorando l’Altipiano delle Pale: un lungo tavolato di pietra composto da nuda roccia, che dà al panorama circostante un aspetto magico e lunare.

Oltre all’ascensione alle Pale di San Martino, le escursioni più gettonate della zona sono quelle che salgono fino ai rifugi d’alta montagna. I sentieri sono molto ben segnalati e sono mantenuti dal CAI-Sat. Scegliete pure l’escursione più adatta al vostro allenamento e a come vi sentite, in ogni caso non ne resterete delusi. Il rifugio Pedrotti alla Rosetta, il Colbricon, il Velo della Madonna e il Pradidali sono solo alcuni dei rifugi alpini che si possono raggiungere a piedi, tramite camminate di varie lunghezze e livelli di difficoltà. I rifugi della zona di San Martino di Castrozza sono distribuiti su tre catene montuose: oltre alle Pale di San Martino, potrete esplorare il Lagorai e le Vette Feltrine.

Trovate banale il semplice escursionismo? Allora mettetevi alla prova con il free climbing: è uno degli sport più praticati della zona, dotata di un gran numero di palestre di roccia naturali sulle quali si sono allenati i climber più forti e famosi, tra cui Maurizio Zanolla, noto come Manolo. Ci sono 25 vie di media difficoltà, dunque il divertimento è assicurato per tutti.

Dati e recensione San Martino di Castrozza in estate

Altre localita consigliate

Scrivi una recensione su San Martino di Castrozza

Ci sono 0 Recensioni su San Martino di Castrozza in estate

Scrivi la tua recensione su San Martino di Castrozza

Booking.com

Richiesta Info Vacanze

invia gratis una richiesta informazioni e riceverai la risposta direttamente dalla località che ti interessa

Nome e Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Dove vuoi andare in Vacanza?
scrivi in quale località o zona di montagna ti interessa andare in vacanza o richiedere informazioni.

Cosa vuoi sapere?

Domanda antispam, quanto fa 2+5 ?