Val Comelico in estate

Val Comelico

La Val Comelico si trova in Veneto ed è la meta ideale per le vacanze estive in una cornice dolomitica. Paesaggi, itinerari, storia e siti geologici ne fanno un luogo particolare che merita una visita approfondita.

Cosa Fare e Cosa vedere in Val Comelico

Le vacanze estive in Val Comelico in provincia di Belluno sono la scelta preferita per chi ama le lunghe passeggiate a passo lento tra i sentieri di montagna.

La piccola valle si caratterizza per l’alternanza di verdissimi prati e fitti boschi di conifere e pini rossi, che la rendono quanto mai affascinante.
Diverse sono le cime dolomitiche che la circondano e la proteggono come in un abbraccio.

Tra queste c’è il gruppo del Popera, che è stato inserito nel Patrimonio dell’Unesco, quindi le Cime Undici e Bagni con il Croda Rossa a cui si aggiungono il Monte Cavallino, il Peralba e il Vallon Popera.

È chiaro che si tratta di un complesso montuoso di eccezionale bellezza che invita alla scoperta del territorio attraverso escursioni sia per gli esperti che per i neofiti della montagna, con l’accompagnamento delle guide alpine esperte.

Se amate le vacanze montane in estate e volete assaporare l’accoglienza e la tranquillità di questi luoghi, potete percorrere gli itinerari in monutain bike, oppure dedicarvi alle cavalcate tra i boschi, magari intravedendo la ricca fauna locale o ascoltando lo scroscio delle acque del vicino Piave.
A proposito dell’equitazione, se volete imparare a cavalcare non mancano gli istruttori che accompagnano anche i più piccoli in sella ai pony, per il divertimento in famiglia.

L’estate in montagna in Val Comelico vi sorprenderà per i luoghi da poter visitare, che non sono solo quelli degli spettacolari panorami montani dai numerosi rifugi, ma riguardano anche la cultura e la storia della valle dolomitica.

Negli anni ’80 il Comelico è stato il luogo di vacanza di Papa Woytila che qui amava passeggiare: lo definì un “inno al creatore”, per quanto ne fu piacevolmente colpito.

Sulle sue orme sono stati tracciati gli itinerari che ripercorro le tappe da lui toccate, dove si riconciliavano anima e corpo, come accade ai tanti turisti che intraprendono questo particolare percorso introspettivo e rigenerativo.
Non a caso le vacanze estive in Val Comelico sono il momento giusto per dedicarsi a quella attività ribattezzata Nordic Walking, che consiste in una camminata lenta con bastoncini appositi e adatta a chi predilige un turismo slow e che possa permettere di godere a pieno ogni angolo di questi paesaggi incantevoli. Molti sono ormai gli appassionati che si dedicano a questo sport leggero per tonificare tutto il corpo e sentirsi in forma.

Fanno parte degli stessi itinerari anche il sentiero di Frassati composto da 6 tappe e lungo circa 90 km e le Oasi naturalistiche con le torbiere di Danta. È uno dei siti più importanti di torbiere d’Europa per la ricchezza della vegetazione e della fauna.

Molto ambite sono le escursioni nella Val Visdende che offre alla vista dei turisti circa 6000 ettari di boschi. Il luogo è protetto in estate anche dall’accesso delle auto, che viene limitato per permettere di vivere fino in fondo la pace e il silenzio della stessa valle. Per tale motivo potete utilizzare la bicicletta per scoprire l’itinerario che fa il giro delle malghe e dei pascoli.
Questi sono anche i siti della Grande Guerra, dove si possono osservare le tracce rimaste del conflitto, tra cui imponenti fortificazioni che hanno sfruttato gli anfratti naturali e zone impervie o vicine ai sentieri. Servivano da difesa dei confini nazionali e furono utilizzate come avamposto anche in seguito e fino agli anni della guerra fredda.

L’itinerario può avere una durata di 2 giorni, pernottando presso un rifugio situato a circa 1880 m di altitudine.

Altri sentieri della Val Comelico vi porteranno nel cuore della preistoria, quando queste montagne si trovavano al di sotto del mare e poi in un clima esotico, fino a innalzarsi alle altezze che oggi vediamo. Sono i sentieri geologici tracciati dalle rocce che assumono colori che vanno dal verde al rosso, a testimonianza dei sedimenti e degli sconvolgimenti naturali che si sono susseguiti in 500 milioni di anni.

Le bellezze naturalistiche non finiscono certo qui e il consiglio è quello di seguire il corso del torrente Padola che crea le scroscianti cascate del Pissandolo e lungo il quale potete visitare anche il Museo etnografico La Stua. Più precisamente si tratta di una casa-museo che ripropone l’arredamento, le suppellettili, gli utensili e la biancheria, come il corredo nuziale, di una casa tipica del ‘800. Si tratta di fare un vero e proprio salto indietro nel tempo, grazie alla cura dei particolari con la quale è stato allestito.

Dopo le cascate potete inerpicarvi lungo il sentiero 101 per raggiungere il lago di Popera, che è quello dove poter fare il bagno in altura e proseguendo verso destra si può raggiungere l’osservatorio, da dove ammirare le vette delle Dolomiti.

Una vacanza estiva in Val Comelico non può mancare delle attività sportive a cui tanti turisti amano dedicarsi, tra cui il trekking, le arrampicate, le escursioni in mountain bike.

Potete anche scegliere di andare alla “scuola di roccia” per gli aspiranti scalatori con corsi che vanno da un minimo di 2 giorni a un massimo di 7, per chi vuole frequentare quelli per professionisti e riuscire a conoscere a fondo i segreti e le emozioni che le zone dolomitiche riescono a riservare.
Tra i luoghi d’interesse turistico da vedere c’è anche il Museo Algudnei, con oggetti e reperti che raccontano la storia dei comuni dolomitici. Si trova nel centro di Dosoledo, altro borgo montano con una strada che attraversa una serie di fienili, divenuti il simbolo di questo piccolo centro. Proprio i fienili attirano centinaia di turisti che ammirano queste costruzioni oggi ristrutturate nello stile originario.

Il borgo più antico della Val Comelico è Candide e uno dei suoi edifici più illustri è risalente al 1100 ed è la Casa Gera, da visitare perché racchiude uno spettacolare giardino alpino con piante e fiori assai rari.

Di questa valle ci si può letteralmente innamorare solo osservando le distese di abeti, la serie di piccoli centri con case caratteristiche in pietra e rivestite in legno, ma anche le cime che con la luce dell’alba o del tramonto diventano uno spettacolo esaltante.

Vacanze in Val Comelico

Le vacanze estive in Val Comelico sono adatte davvero a tutti, perché l’apparato della ricettività turistica è ricco e variegato e va incontro a qualsiasi esigenza, che si tratti di famiglie con bambini e ragazzi, coppie, amici.

Una delle soluzioni spesso utilizzate sono i rifugi per le escursioni che hanno una durata più lunga e che si trovano lungo tutti gli itinerari proposti. Sono disponibili anche hotel e case vacanza, per vivere fino in fondo l’atmosfera dei borghi di montagna. Potete optare anche per una soluzione B&b, che è comunque meno presente rispetto ad altri tipi di accoglienza turistica.

Gli hotel sono forniti di tutti i comfort, arredati con il gusto e lo stile tipicamente alpino, così da creare un’accoglienza calda e rilassante, in totale sintonia con l’ambiente circostante.

La vacanza è anche motivo per visitare i luoghi artistici più belli e in questo caso si può cominciare dalla Villa Poli de Pol, a San Pietro di Cadore del ‘600 che oggi è la sede municipale nonché una delle ville venete più belle del comprensorio dolomitico.

A Comelico Superiore, esattamente a Padola, potrete immergervi nelle acque termali delle Dolomiti, dove c’è un centro polifunzionale all’avanguardia nelle terapie per il benessere del corpo e per i trattamenti estetici. Le terme si trovano a un’altitudine di circa 1200 metri e questo già le rende un fatto eccezionale perché sono le più alte in Italia, ma arricchiscono ancora di più la scelta di trascorrere le vacanze in Val Comelico.

Le terme dolomitiche e i loro benefici sono noti fin dall’antichità, come provano resti antichi di epoca romana.

Non vi rimane dunque che prenotare la vostra prossima vacanza estiva in Val Comelico.

Vacanze estate Val Comelico

Se state valutando di fare una vacanza d'estate a Val Comelico qui di seguito potete trovare dei link utili per trovare Hotel ed Appartamenti vacanza.

Trova Offerte Estate

Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

Dove vuoi andare in Vacanza?


Dati e recensione Val Comelico in estate

Regione: Veneto
Altitudine minima:1200m S.l.m.
Altitudine massima: 2500m S.l.m.
Opinioni Val Comelico: 0 recensioni su Val Comelico

Voto Val Comelico in estate

Voto: 3.48 su 5 - 713 votanti
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

Altre localita consigliate

Scrivi una recensione su Val Comelico

Ci sono 0 Recensioni su Val Comelico in estate

Scrivi la tua recensione su Val Comelico