Monte Baldo in estate

Monte Baldo

Nel cuore delle Prealpi Gardesane sorge uno dei massicci montuosi più belli e incontaminati di tutto il Veneto: si tratta del Monte Baldo, ovvero quello che sin dal ‘500 viene definito come il “Giardino botanico d’Europa” grazie alle meravigliose fioriture che ne caratterizzano il territorio.

Il Monte Baldo, che occupa la provincia di Verona estendendosi anche in quella di Trento, si erge imponente sul Lago di Garda con una dorsale lunga ben 40 km ed è compreso tra la Vallagarina e la Pianura Padana del Veneto. Il massiccio raggiunge i 2218 mt di altezza con la Cima Valdritta, a cui seguono vette minori come Cima Pozzetta, Punta Telegrafo, Cima Sascaga e Cima del Longino.

Organizzare una vacanza in estate alla volta del Monte Baldo significa scoprire una straordinaria varietà paesaggistica e gioielli naturalistici spettacolari, senza dimenticare che il Monte Baldo ospita uno dei più scenografici santuari di tutto il mondo.

Cosa fare e cosa vedere

L’estate è la stagione perfetta per scoprire il patrimonio naturalistico e storico del Monte Baldo e il motivo principale è l’esplosione di vita e di colori a cui è possibile assistere.

Le fioriture di questa zona montuosa veneta sono una vera gioia per gli occhi e rispondono alle fasce climatiche in cui si suddivide il monte: mediterranea, montana, boreale e, oltre i 2000 mt di altezza, alpina. Le passeggiate sul Monte Baldo permettono di apprezzare la natura rigogliosa e verdeggiante, punteggiata qua e là da stelle alpine, ranuncoli, peonie selvatiche, mughetti e soprattutto le orchidee che, sul Monte Baldo, fioriscono proprio tra i mesi di marzo e di agosto. Molte specie vegetali sono considerate endemiche del luogo, tanto da presentare nel nome la specificazione di Baldense.

Il Monte Baldo è la meta ideale per trascorrere vacanze in famiglia oppure tra amici, tra escursioni e attività outdoor come ad esempio il nordic walking, il parapendio con atterraggi a Malcesine e percorsi in mountain-bike. Gli amanti delle due ruote possono destreggiarsi lungo la panoramica “Strada Provinciale del Bretonico n.8”, partendo dalla località di San Michele raggiungibile mediante la Funivia Malcesine-Monte Baldo. Un’alternativa è rappresentata dallo Skull Trail che, arrivando a sfiorare i 2000 mt di altezza, porta i ciclisti sui luoghi dove furono rinvenuti i resti di animali preistorici.

La Funivia Malcesine-Monte Baldo è il modo più veloce per salire sul Monte Baldo fino a 1760 mt di altezza in appena 15 minuti, su cabine che ruotano su sé stesse a 360°, mostrando ai visitatori un panorama spettacolare sul sottostante Lago di Garda e sulle circostanti vette alpine.
In alternativa c’è la seggiovia Prà Alpesina-Monte Baldo, raggiungibile dal versante trentino del massiccio montuoso: una volta in cima si può arrivare alla stazione a monte della Funivia attraverso un bellissimo sentiero che passa anche per la Baita dei Forti.

Ai piedi del Monte Baldo sorge il pittoresco borgo di Malcesine, le cui origini risalgono addirittura alla preistoria, quando vi erano solo palafitte. Il monumento simbolo di Malcesine, tanto apprezzata sia da Goethe che dal pittore Klimt (che ha immortalato in una sua opera in particolare Cassone, la piccola frazione di Malcesine), è il Castello Scaligero.

L’edificio di origini longobarde sorge in cima a un colle e si fa apprezzare per la caratteristica merlatura a coda di rondine e per la torre costruita con pietre bianche. Il Castello di Malcesine ospita il Museo di Goethe, la Sala delle Galee dedicata alla storia della navigazione lacustre e il Museo del Garda e di Storia Naturale, con sezioni dedicate alla flora e alla fauna del territorio.

Merita una visita anche il duecentesco Palazzo dei Capitani, eretto in elegante stile veneziano e con al suo interno un grazioso giardino affacciato sul Lago di Garda, dove un tempo approdavano le barche del capitano chiamate ganzarine.

Da Malcesine è possibile iniziare una bella escursione alla volta di San Michele sul Monte Blado, percorrendo il Sentiero Ventrar: si raggiunge in funivia Bocca Tratto Spino, per poi scendere fino al La Colma con i suoi caratteristici pilastri rocciosi. Si procede tra alte pareti rocciose, canaloni e i pascoli de I Prani fino ad arrivare al Rifugio Kira: una mulattiera, che passa al di sotto del porticato Il Signor, porta di nuovo a San Michele.

Tra i luoghi più suggestivi e mistici del Monte Baldo c’è sicuramente il Santuario della Madonna della Corona: sorge a 774 mt di altezza ed è stato costruito letteralmente addossato alla parete rocciosa, quasi come fuoriuscisse da essa, dominando così la sottostante Val d’Adige.

All’interno del Santuario, costruito per ricordare il miracolo dell’effige della Vergine portata sul Monte Baldo dagli angeli nel 1522, è possibile ammirare antichissime tavole ex voto, sculture del Zannoni e soprattutto i bronzi realizzati dal Bonente: tra questi ultimi spicca la Pietà, che si narra fu commissionata dai Cavalieri Templari, ai quali è attribuita anche la costruzione della Scalinata Santa scavata nella pietra.

Molti pellegrini salgono i gradini spesso in ginocchio, per chiedere una grazia o per ringraziare la Madonna: la scalinata è intervallata da punti di grande bellezza, dalla Grotta della Pietà alla terrazza La Croce fino al Ponte del Tiglio.

Le escursioni sono il modo perfetto per scoprire le bellezze del Monte Baldo in estate: c’è chi preferisce fare un’esperienza totalmente green optando per passeggiate a cavallo lungo l‘Ippostarda Monte Blado, che consta di tre itinerari differenti. Tra questi ultimi spicca il sentiero rosso, che porta l’escursionista a cavallo tra le trincee della Grande Guerra a Novezza e presso l’Orto Botanico di Novezzina.

Tra le più belle escursioni da fare a piedi c’è quella sul Sentiero delle Creste che, partendo da Novezzina, permette di raggiungere il Rifugio Telegrafo a 2147 mt di altezza passando per il Passo Tratti Spini.

Altrettanto spettacolare è il Giro delle Malghe che parte dal Rifugio Monte Baldo: attraverso i sentieri n.652 e 661, si passa per la Malga Pian della Cenere, per la Malga Trattesoli (passando per il panoramico Filo del Lavacchio con vista magnifica sulla Val d’Adige), la Malga Lavacchio e la Malga Acquenere a 1382 mt di altezza.

Da quest’ultima, attraversando la strada carrozzabile chiamata Generale Graziani e il Sasso del Diavolo, si può raggiungere la cima del Monte Telegrafo a 2200 mt di altezza: in questo caso si percorre di fatto una parte della famosa Ferrata delle Taccole.

Vacanze sul Monte Baldo

Il Monte Baldo è una miniera di bellezze naturalistiche, tanto che servirebbero almeno una decina di giorni per poter dire di averlo conosciuto davvero: infatti le escursioni spesso si rivelano abbastanza lunghe, occupando a volte un’intera giornata.

Bisogna poi considerare che scoprire un territorio nuovo significa anche approfondire la cultura e il suo patrimonio enogastronomico, magari regalandosi più pranzi da godersi con calma nei rifugi, dimenticando pasti frugali da consumarsi velocemente su un prato per non perdere tempo.

A tal proposito, sono molti i prodotti tipici del Monte Baldo a cui dedicare una sosta gastronomica: si pensi ad esempio alla carbonera (una sorta di polenta condita con olio e formaggio), il formaggio DOP Monte Veronese, i casunzei, il miele, il tartufo nero e i bigoli con l’anitra. È d’obbligo accompagnare il tutto con un bicchiere di vino rosso Bardolino oppure con il bianco Custoza.

Per quanto riguarda le strutture ricettive, il territorio del Monte Baldo soddisfa ogni tipo di esigenza: tra B&B, hotel a gestione famigliari, alberghi lussuosi e agriturismi, potranno trovare soddisfazione le famiglie con i bambini, i giovani e gli sportivi che hanno bisogno anche di strutture con noleggio di attrezzature.

Chi desidera poi un’esperienza da vivere quasi in simbiosi con la natura del Monte Baldo, potrà invece scegliere di dormire qualche notte nei tanti rifugi presenti, tra serate trascorse nella quiete più assoluta con le montagne a salutare ogni risveglio.

Vacanze estate Monte Baldo

Se state valutando di fare una vacanza d'estate a Monte Baldo qui di seguito potete trovare dei link utili per trovare Hotel ed Appartamenti vacanza.

Trova Offerte Estate

Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

    Dove vuoi andare in Vacanza?


    Dati e recensione Monte Baldo in estate

    Regione: Veneto
    Altitudine minima:100m S.l.m.
    Altitudine massima: 2200m S.l.m.
    Opinioni Monte Baldo: 0 recensioni su Monte Baldo

    Voto Monte Baldo in estate

    Voto: 3.57 su 5 - 402 votanti
    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

    Altre localita consigliate

    Scrivi una recensione su Monte Baldo

    Ci sono 0 Recensioni su Monte Baldo in estate

    Scrivi la tua recensione su Monte Baldo

    Trova Offerte Estate

    Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

      Dove vuoi andare in Vacanza?