Leukerbad in estate

Leukerbad

Leukerbad si trova nel distretto di Leuk e rappresenta uno dei più grandi e importanti centri termali non solo della Svizzera ma di tutta Europa.

Leukerbad non è però solo una rinomata località termale, ma anche un punto di partenza per esplorare il territorio circostante, tra laghi, passi montani e gole scavate dal fiume Dala.

Terme di Montagna a Leukerbad

Leukerbad è un comune situato a 1400m di altezza, nel cuore del Canton Vallese e della Valle della Dala, a soli 15 Km da Leuk: è cinta da fitti boschi e dalla monumentale parete rocciosa del Gemmi alta 900 m., da cui partono i sentieri che portano dritto al Passo della Gemmi o all’area boschiva Torrenthorn.

Il principale motivo per cui organizzare una vacanza estiva a Leukerbad è quello di godere delle benefiche acque termali che sin da tempi immemori interessano la zona: a Leukerbad i turisti hanno la fortuna di coccolarsi con trattamenti degni delle migliori SPA al mondo, circondati da paesaggi verdeggianti a dir poco incantevoli.

Offerte vantaggiose in Val Gardena

Scopri le migliori offerte per trascorrere una vacanza estiva indimenticabile nelle Dolomiti della Val Gardena, con pacchetti vacanza a prezzi vantaggiosi in hotel ed appartamenti a Ortisei, Santa Cristina e Selva di Val Gardena

Chalet sulle Dolomiti

Scopri le migliori offerte per trascorrere una vacanza estiva nei migliori Chalet e Baite alpine delle Dolomiti, le migliori strutture immerse nel cuore delle Dolomiti dal tipico stile alpino

adv

La prima volta in cui le sorgenti di Leukerbad sono citate risale al 1315, mentre i primi edifici termali sono stati costruiti due secoli dopo, nel 1556: questo sviluppo, anche dal punto di vista architettonico, portò a Leukerbad anche molti personaggi illustri della scena internazionale, da Winston Churchill a Goethe, che visita la cittadina termale nel 1779.

Le sorgenti termali di Leukerbad sono circa 65 e le più importanti sono la sorgente di Saint Laurent che sgorga a una temperatura di quasi 51°, la Heilbad, la Fussbad, la Blisch, la Regina e la sorgente Bristol. Sgorgano tutte dalla regione montuosa di Torrenthorn e regalano a Leukerbad una portata d’acqua mostruosa, pari a 4 milioni di litri al giorno.

Sono molti i centri termali a Leukerbad, senza contare quelli presenti all’interno degli alberghi che popolano la zona e i semplici centri benessere.

Le Terme di Leukerbad sfruttano sorgenti che hanno una temperatura che si aggira tra i 28° e i 43°: si tratta di acque gassose ricchissime di minerali come il sodio, il solfato, il calcio e il ferro, che le rende peraltro di un colore vagamente rossastro.

I benefici di queste acque termali si ripercuotono positivamente sull’apparato reumatico e osseo, con anche effetti lassativi, diuretici e rilassanti per il corpo e la mente. Le acque vengono convogliate in vasche e utilizzate per mettere a disposizione degli ospiti cure idropiniche, trattamenti, massaggi e piacevoli docce a getto.

Ci sono anche la Sportarena, una piscina dove i bambini potranno divertirsi su scivoli lunghi 100 m. e punti ristoro dove degustare qualche piatto tipico godendosi il panorama di Leukerbad.

Altrettanto soddisfacenti sono le strutture Burgerbad, le Lindner Alpentherme e la Walliser Alpentherme & SPA Leukerbad, leggermente più piccole ma assai eleganti: qui è possibile partecipare a un bagno romano-irlandese e godersi il Villaggio Vallesano delle Saune con tanto di chalet trasformati in sauna e vasche sistemate in fontane e in antichi mulini.

Presso il Walliser Alpentherme & SPA Leukerbad è possibile anche partecipare a serate a tema con gli ospiti che godono dei trattamenti termali di Leukerbad vestiti con le toghe degli antichi romani.

Oltre alle sorgenti termali, Leukerbad è un borgo piacevole da visitare, anche solo per una passeggiata rilassante tra le vie di questa cittadina di origine romane: le case sono in legno e hanno i tetti in ardesia, mentre le strade sono lastricate , incrementando l’atmosfera rustica di Leukerbad, impreziosita poi dal profilo dei monti della Valle della Dala.

A 25 km da Leukerbad sorge poi la cittadina di Sierre, letteralmente circondata dai vigneti e sita proprio tra il Basso e l’Alto Vallese. I romani consideravano Sierre “la città delle 100 colline” e ancora oggi, sulle alture che circondano il borgo, sono ancora presenti i resti di casali, borgate, castelli e fortezze.

Passeggiando per il centro storico di Sierre si incontrano edifici come l’elegante Municipio, la Chiesa di Santa Caterina risalente al XVII secolo in Rue du Bourg e poi il quattrocentesco Château des Vidomnes, di cui spicca un imponente torre. Si consiglia poi la visita al Museo Vallese della Vigna e del Vino, composto da due edifici collegati tra loro da un pittoresco sentiero vitivinicolo.

Cosa fare e cosa vedere

Gole della Dala

Leukerbad è circondata da un territorio lussureggiante e attraversato da numerosi sentieri, uno dei quali porta alle Gole della Dala. In questo caso il percorso inizia dal centro di Leukerbad e arriva fino al cuore di questa meraviglia naturale, visitabile attraverso una passerella in acciaio lunga circa 600 m: i turisti si ritrovano quindi a camminare sopra il torrente Dala, tra alte pareti rocciose dalle sfumature rossastre, a rivelare la presenza delle sorgenti termali ricche di ferro sfruttante nella località di Leukerbad.

Percorrendo un ponte sospeso a 21 m. di altezza porta ad attraversare ancora tutta la gola fino ad arrivare al cospetto di una fragorosa cascata che sgorga da 35 m. di altezza. Abbandonando il ponte, tramite due scale di acciaio, si può salire fino alla parte superiore della cascata, proseguendo poi su sentieri che si insinuano nel cuore boschi, per poi tornare in paese.

Passo della Gemmi

col de gemmi

In alternativa si può raggiungere la funivia Gemmi-Bahnen, grazie alla quale si arriva allo storico Passo della Gemmi, che collega Kanderstag e Leukerbad: il sentiero, una volta scesi dalla cabina, porta alla piattaforma panoramica sospesa letteralmente nel vuoto a 250 m. di altezza, con una magnifica vista sul Monte Rosa, sulla sottostante località di Leukerbad, sul Cervino e sul Weisshorn.

I più allenati ed esperti possono avventurarsi sulle ferrate e raggiungere il ristorante Gemmi Lodge sito a 2350 m. di altezza.

Volendo si può raggiungere il Passo della Gemmi a piedi, senza utilizzare la funivia: il sentiero è in ogni caso ottimamente tracciato e regala una vista unica sul Lago Dauben. Volendo ci si può spingere anche fino a Sunnbühl, per poi tornare a Kunderstag in funivia.

Lago Dauben

Un’altra escursione consigliata da fare è quella al Lago Dauben, sito a 2200 m. di altezza. Il punto di partenza è il Gemmi Lodge ed è lungo 7 km. Il lago, tra i più alti della Svizzera e in generale d’Europa, è alimentato dalle acque del ghiacciai e da quelle derivanti dallo scioglimento delle nevi.

E’ chiaro che proprio l’estate è il periodo migliore per visitare il Lago Dauben. Nel corso poi della stessa stagione gli escursionisti possono assistere e magari partecipare alla Festa dei Pastori, durante la quale le sponde del lago si popolano di pecore, celebrando in questo modo l’amicizia tra il Cantone Vallese e l’Oberland Bernese.

Una funivia permette di tornare al Passo della Gemmi e poi ancora a Leukerbad.

Scale di Albinen

[Per escursionisti esperti] Un altro luogo raggiungibile in appena 20 minuti da Leukerbad sono le Scale di Albinen: il percorso ripercorre sostanzialmente la via ferrata più antica delle Alpi e della Svizzera, rappresentando la vecchia via di collegamento utilizzata fino al 1781 dai mercanti che si muovevano dal villaggio di Albinen e Leukerbad.

Sono ben 8 le scale in legno, ben ancorate alla roccia, che si incontrano lungo il sentiero, che vede anche la presenza di tratti esposti e altri letteralmente immersi nel sottobosco della foresta.

Si arriva in questo modo alla cima della falesia, dalla quale si può inoltre raggiungere, con la funivia Flaschen, il picco montuoso Torrent. Per tornare a Leukerbad si può utilizzare la funivia, la mountain-bike oppure il monster-trottinette, una sorta di monopattino dotato di grossi pneumatici.

Via dei Romani

Decisamente più facile è la Via dei Romani, che inizia alle spalle del centro sportivo: il sentiero porta al villaggio di Birchen e poi a Bodmen, dove sorge la bella cappella Zen Bodmen.

I più esperti possono invece avventurarsi sull’emozionante tracciato dell’antica stazione ferroviaria di Leukerbad, che porta a costeggiare il fiume Leuk: durante il percorso ci si ritrova a raggiungere la fermata di Russengraben e poi Inden, fino ad attraversare, come un Indiana Jones dell’ultima ora, una buia galleria con l’aiuto di una lampada. Si procede verso il borgo di St. Barbara, per poi discendere verso Leuk attraversando un ponte di metallo.

Alba dalla Vetta

Tra le cose da fare assolutamente a Leukerbad c’è quella di vedere l’alba da un’altezza di 3000 m.: è probabilmente questa l’esperienza che renderà la vacanza estiva a Leukerbad davvero da ricordare.

Si prende una funivia per arrivare al Rinderhütte a 2350 m. di altezza, procedendo poi a piedi diverso il Torrenthorn. Si parte in tardissima notte, in modo da attendere l’alba in vetta, godendosi in un atmosfera remota e rarefatta i raggi solari che accarezzano la Valle del Rodano e le Alpi Vallesane.

Vacanze a Leukerbad

Leukerbad è la località perfetta per trascorrere una vacanze benessere ricca di esperienze da fare: qui infatti le giornate si trascorrono necessariamente all’interno degli stabilimenti termali, sfruttando ogni trattamento possibile per rilassarsi e godere dei benefici psico-fisici delle acque sorgive.

Ciò non toglie però che non si possa dedicare le giornate anche all’esplorazione del territorio circostante, tra passeggiate ed escursioni in giro per la Valle della Dala.

Rilassarsi a tavola presso i ristoranti di Leukerbad o presso le baite di montagna d’alta quota: a tal proposito, è d’obbligo l’assaggio di leccornie come la carne secca del Vallese, la Raclette, la cholera, lo zafferano di Mund e il pane di segale, innaffiando il tutto con il vino cornaline, con l’Acquavite di Pera o l’Abricotine di albicocca.

Per quanto riguarda le strutture ricettive, l’offerta a Leukerbad è molto ampia, alla luce della sua vocazione turistica: gli alberghi presenti nella cittadina rispondono a tutte le esigenze, dai più lussuosi a quelli più economici.

In ogni caso, la maggior parte delle strutture presenti ha piccoli centri termali. Chi però preferisce soggiornare in aree più tranquille, avrà a sua disposizione molte soluzioni, vista ad esempio la presenza di un hotel ristorante a due passi dal Passo della Gemmi o in cima alla cima montuosa del Torrent.

Vacanze estate Leukerbad

Se state valutando di fare una vacanza d'estate a Leukerbad qui di seguito potete trovare dei link utili per trovare Hotel ed Appartamenti vacanza.

Ricevi Offerte estate

Ricevi le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

    Email dove ricevere offerte

    Nome e Cognome

    Dove vuoi andare in Vacanza? (destinazione preferita)



    Dati e recensione Leukerbad in estate

    Regione: Svizzera
    Opinioni Leukerbad: 0 recensioni su Leukerbad

    Voto Leukerbad in estate

    Voto: 3.51 su 5 - 220 votanti
    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

    Altre localita consigliate

    Scrivi una recensione su Leukerbad

    Ci sono 0 Recensioni su Leukerbad in estate

    Scrivi la tua recensione su Leukerbad

    Trova Offerte Estate

    Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

      Dove vuoi andare in Vacanza?