Engadina St Moritz in estate

L’Alta Engadina è una delle valli del Canton Grigioni ed è famosa per il suo apprezzabile clima e per le località turistiche di grande richiamo internazionale, a partire da St.Moritz e Pontresina.

Un viaggio in Alta Engadina regala un’emozione dietro l’altra, visto che c’è la possibilità di scoprire il territorio a bordo di mezzi di locomozione storici, a partire dal Trenino Rosso del Bernina, riconosciuto anche Patrimonio dell’UNESCO e dal Glacier Express.

Laghi, passi montani e verdi pascoli alpini rendono l’Alta Engadina una località imperdibile da visitare, a due passi dall’Italia.

Alta Engadina

alta engadina

L’Alta Engadina è una delle più incantevoli valli della Svizzera, sita nel Canton Grigioni e occupata in gran parte dal “Parco Nazionale Svizzero”.

Offerte vantaggiose in Val Gardena

Scopri le migliori offerte per trascorrere una vacanza estiva indimenticabile nelle Dolomiti della Val Gardena, con pacchetti vacanza a prezzi vantaggiosi in hotel ed appartamenti a Ortisei, Santa Cristina e Selva di Val Gardena

Chalet sulle Dolomiti

Scopri le migliori offerte per trascorrere una vacanza estiva nei migliori Chalet e Baite alpine delle Dolomiti, le migliori strutture immerse nel cuore delle Dolomiti dal tipico stile alpino

Gite guidate in Trentino Alto Adige

Scopri le meraviglie del Trentino Alto Adige con tour e le gite guidate. Vivi un'avventura unica tra paesaggi alpini mozzafiato accompagnato da guide esperte che svelano gli angoli segreti del territorio

adv

Rappresenta una delle valli abitate più alte di tutta Europa, estendendosi tra i 1600m e i 1800m di altezza e punteggiata da moltissimi borghi dal fascino fiabesco, alcuni dei quali molto amati anche dal jet-set interazionale.

L’Alta Engadina è una delle più note mete di vacanze invernali grazie ai 350 km di piste da sci, ma è in estate che mostra tutto il fascino della valle: il suo territorio, prevalentemente pianeggiante, diventa nella bella stagione una vera esplosione di vita, con una flora lussureggiante e laghi alpini dalle acque straordinariamente turchesi.

Il clima dell’Alta Engadina è molto soleggiato e gradevole, soprattutto in estate: questa cornice è apprezzata da tutti, sin dal passato, anche da personaggi come Thomas Mann, Hermann Hesse, Friedrich Nietzsche e Giovanni Segantini.

Le escursioni nell’Alta Engadina sono d’obbligo in una valle così bella, collegata peraltro alle limitrofe Valle Bregaglia e alla Val Poschiavo tramite il Passo del Maloja e il celebre Passo del Bernina.

In questa valle del Canton Grigioni però sono molte le attività che possono essere svolte all’aria aperta, a partire dal golf, anche grazie alla presenza a Engadin e a St. Moritz di storici campi da golf.

Gli amanti della bicicletta invece avranno a loro disposizione ben 400 km di percorsi, sui sentieri che si snodano tra laghetti, prati verdi baciati dal sole e fitti boschi di larici, cembri e pini. Molto famoso in tal senso è il Königs Tour, ossia il Giro del Re, attraverso il quale si pedala in mountain-bike verso Davos passando per il Passo dell’Abula e per il Passo Flüela.

La presenza dei laghi in Alta Engadina, consente inoltre la pratica dei più tipici sport acquatici, dal wid-surf, il kite-surf, la vela, lo stand-up, la pesca e la canoa.

Trenino rosso del Bernina

trenino bernina st moritz engadina

Un modo alternativo, ma assolutamente imperdibile, per scoprire l’Alta Engadina è quello di salire a bordo del Bernina Express, il famoso treno dai vagoni rossi parte della Ferrovia Retica: il tratto che il Bernina percorre collega Tirano, in Lombardia (Italia) a St. Moritz, attraverso 196 viadotti e 55 gallerie, regalando ai passeggeri i panorami più belli della valle svizzera.

Il viaggio a bordo del Treno Rosso del Bernina costeggia il fiume Inn, supera la lunga galleria Chamadura e arriva a Celerina sita a 1716 m. di altezza. Prosegue verso l’Ospizio Bernina a 2353 m. di altezza, sito sulle rive del bellissimo Lago Bianco, con il Piz Palu e il Piz Bernina sullo sfondo.

Il percorso prosegue verso Poschiavo e Cavaglia, dove sorge il Giardino dei Ghiacciai, dove è possibile ammirare le Marmitte dei Giganti, pozzi monumentali scavati nei secoli dalla forza erosiva dell’acqua proveniente dai ghiacciai.

Il Viadotto di Brusio è uno dei punti panoramici più belli che si scorgono dal Bernina Express: è circolare e permette al treno di fare un giro completo di 360° per ridurre l’evidente dislivello.

Altrettanto sorprendenti sono la Gola di Zügen, il Viadotto di Landwasser e la stazione di Alp Grüm a 2091 m. di altezza, dove la vista spazia sulle Alpi Bergamasche, sul massiccio del Bernina e sul Ghiacciaio del Palù.

Estate a Sankt Moritz

In estate St. Moritz acquista una veste differente da quella invernale, più vivace e colorata: è diventata una rinomata meta turistica grazie a una divertente scommessa fatta nel 1864 dall’albergatore Johannes Badrutt, grazie al quale la fama del borgo svizzero è cresciuta notevolmente.

St. Morits si trova a 1856 m. di altezza, nel cuore dell’Alta Engadina e sulle rive dell’omonimo lago di St. Moritz, sulle cui acque si specchia l’ottocentesca Chiesa di San Carlo Borromeo.

La cittadina si divide in due parti: St. Moritz Dorf sorge su una soleggiata terrazza ed è ricca di alberghi e strutture ricettive; la St. Moritz Bad ha invece il suo punto focale nel centro termale che sfrutta acque particolarmente ferruginose.

Non lontana dalla centralissima Piazza della Posta Veglia si trovano la fontana del ‘900 Mauritiusbrunnen, il municipio Rathaus e la Protestantische Kirche, una bella chiesa risalente al 1787 affiancata da uno svettante campanile.

Molto suggestiva è poi la Schieferturm, una torre che in passato faceva parte dell’ormai perduta chiesa di San Maurizio, alta 33° e leggermente pendente. A St.Moritz non mancano i musei, a partire dall’Engadiner Museum, dedicato alla cultura e alla storia della valle e poi il Segantini Museum: qui sono conservate le opere più belle di quello che è uno dei più importanti esponenti del Divisionismo.

Pontresina

A 5 km da St. Moritz si trova poi Pontresina, il cui centro storico ruota attorno a una bella Torre pentagonale in stile moresco e alla Cappella di Santa Maria, ricca all’interno di pregevoli affreschi risalenti al XIII-XV secolo. Pontresina ospita l’imperdibile Museum Alpin, una visita al quale permette a tutti di conoscere le tradizioni dell’Alta Engadina e anche l’architettura delle sue costruzioni, decorate solitamente con graffiti del ‘700.

Celerina

Anche Celerina è uno dei borghi che meritano una visita durante una vacanza estiva nella valle: sorge proprio sulle rive del fiume Inn e 1750 m. di altezza e ciò che lo rende forse differente da tutti gli altri è che ha mantenuto pressoché intatto il suo aspetto di antico villaggio engadinese. A spiccare qui è la Chiesa di San Gian del XIII secolo, restaurata poi nel 1669: sorge su una piccola altura e conserva all’interno affreschi quattrocenteschi e un meraviglioso soffitto ligneo dipinto risalente al 1478.

Zuoz

Anche Zuoz si mostra come il tipico villaggio romanico, ricco di case patrizie barocche e rinascimentali, impreziosite dai tipici decori a sgraffio. Passeggiando per le strade di Zuoz, dove si sprigiona un invitante profumo di caffè (alla luce dell’antica tradizione nella torrefazione), si arriva alla Chesa Planta, uno degli edifici simbolo del borgo.

Vale la pena organizzare delle gite alla scoperta anche di altri villaggi dell’Alta Engadina, da Sils, molto amata da T.Mann ed H.Hesse, a Samedan, dove sorge il Palazzo Mÿsamus: l’edificio risale al XVI secolo e custodisce antico mobilio in profumato legno di cembro.

Cosa fare e cosa vedere in Alta Engadina

Le escursioni sono il modo migliore per scoprire le bellezze dell’Alta Engadina, a partire dai suoi laghi, vere gemme azzurre immerse nella natura verdeggiante del territorio: la caratteristica che li accomuna è la presenza del maloggia, un venticello piacevole che permette agli sportivi di vivere i laghi della valle tra windsurf, kite-surf e regate di vela.

Per questo motivo i laghi di St. Moritz e di Silvaplana sono in particolare molto frequentati in estate dagli amanti degli sport acquatici.

Laghi

lago di sils

Il Lago di Chamfer è invece la meta prediletta dagli appassionati di pesca con la lenza, mentre il Lago di Sils mette a disposizione dei turisti il servizio di navigazione più alto d’Europa.

Il lago sorge infatti a 1800 m. di altezza e il battello della compagnia Segl-Maria solca le acque lacustri ben 4 volte al giorno, collegando Sils Maria alla riva occidentale dove sorge Maloja.

Tra le tante escursioni che si possono fare nell’Alta Engadina c’è quella che porta al Lago di Cavloc, al quale si arriva partendo dal Passo del Maloja e attraversa i boschi verdeggianti della Val di Forno.

Ci sono poi il Giro dei Laghi di Surlej, percorso ad anello che si snoda ai piedi del Corvatsch e il percorso d’alta quota che porta ai 2211 m. di altezza dell’Alp Suvretta e al vicino Rifugio El Paradiso.

Escursioni panoramiche

Il punto più panoramico dell’Alta Engadina è il Muottas Muragl a 2456 m. di altezza: si può raggiungere a bordo di un treno a cremagliera oppure a piedi, godendo nello stesso tempo di viste meravigliose sul Passo del Maloja (dal quale peraltro parte il Sentiero Segantini dedicato al noto pittore di origini trentine).

Volendo, una volta raggiunto il Muottas Muragl, si può proseguire alla volta della Chamanna Segantini, una baita che ha come sfondo il profilo inconfondibile del Massiccio del Bernina.

Sentieri per tutti

La Passeggiata degli Stambecchi è un’escursione da fare in famiglia, perché c’è la possibilità di scorgere non solo gli stambecchi ma anche qualche simpatica marmotta: si parte dalla Chiesa di Santa Maria a Pontresina e si cammina verso il Piz d’Albris, tra pannelli didattici che spiegano ogni più piccola curiosità sugli stambecchi.

A proposito di vacanze con i bambini, è bene sapere che da St. Moritz parte il Sentiero Fiabesco che, tra imponenti sculture in legno a forma di libri delle favole engadinesi, arriva alla Capanna di Heidi, il celebre personaggio dei cartoni animati che ha visto le sue avventure in un paesaggio molto simile a quello dell’Alta Engadina.

Dalla capanna parte l’imperdibile Sentiero dei Fiori, che permette a tutti di camminare tra prati punteggiati da più di 200 specie di fiori differenti.

Tra le più belle e panoramiche escursione dell’Alta Engadina c’è poi quella che porta alla Chamanna Paradis, rifugio situato a 2540 m. di altezza: il percorso parte da Pontresina, attraversa boschi, pascoli e pietraie, fino ad arrivare alla meta, dalla quale il panorama spazia sul Massiccio del Bernina, sul Ghiacciaio del Morteratsch e sul Piz Languard.

Gli escursionisti più esperti possono anche proseguire verso la stessa cima del Piz Languarda a 3262 m. di altezza, raggiungendo la Chamanna Georgy.

Molto belle sono infine l’escursione in Val Roseg e quella che porta alla Chamanna Bovala a 2495 m. di altezza, raggiungibile percorrendo il sentiero del ghiacciaio Morteratsch, con vista sul Pizzo Bernina, la Cresta Guzza e il Piz Zupò.

Vacanza in Alta Engadina

Come si può facilmente intuire, se si decide di fare una vacanza estiva in una località montana come l’Alta Engadina, si è perfettamente consapevoli che non si tratta di visitare una città d’arte con monumenti racchiusi in un preciso perimetro.

L’Alta Engadina è una valle grande e ricchissima di luoghi da visitare, spesso molto distanti tra loro: per questo motivo le escursioni richiedono molto tempo e non solo un paio di ore.

I borghi della valle sono tanti e pittoreschi, meritando di essere visitati ognuno con dedizione e interesse. Non si può poi dimenticare il patrimonio gastronomico della valle, fatto ad esempio di pizzoccheri di grano saraceno, carne secca che tanto somiglia alla bresaola, maluns, pane scuro e il capuns, gustosi involtini di carne.

Per gustare le tipicità dell’Alta Engadina, non basta quindi sbocconcellare qualcosa in un pic-nic durante una passeggiata: serve invece rilassarsi al tavolo dei ristoranti e degli chalet della valle, alcuni dei quali anche stellati. È chiaro quindi che per godersi una vacanza soddisfacente nell’Alta

Le strutture ricettive della valle sono tante e soddisfano le necessità di famiglie, sportivi e anche dei turisti più giovani. Non mancano alberghi di lusso, B&b, pensioni a conduzioni famigliare e baite dove dormire letteralmente circondati dalle Alpi.

Si può dormire lontani dai centri abitati oppure nel cuore dei centri storici di borghi come Celerina, Pontresina e la mondana St. Moritz, senza rinunciare a comodità, agi e svaghi.

Vacanze estate Engadina St Moritz

Se state valutando di fare una vacanza d'estate a Engadina St Moritz qui di seguito potete trovare dei link utili per trovare Hotel ed Appartamenti vacanza.

Ricevi Offerte estate

Ricevi le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

    Email dove ricevere offerte

    Nome e Cognome

    Dove vuoi andare in Vacanza? (destinazione preferita)



    Dati e recensione Engadina St Moritz in estate

    Regione: Svizzera
    Opinioni Engadina St Moritz: 0 recensioni su Engadina St Moritz

    Voto Engadina St Moritz in estate

    Voto: 3.63 su 5 - 185 votanti
    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

    Altre localita consigliate

    Scrivi una recensione su Engadina St Moritz

    Ci sono 0 Recensioni su Engadina St Moritz in estate

    Scrivi la tua recensione su Engadina St Moritz

    Trova Offerte Estate

    Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

      Dove vuoi andare in Vacanza?