Laghetti di Bombasel

Laghetti di Bombasel

Il Trentino regala emozioni e paesaggi mozzafiato, i laghi di Bombasel in Val di Fiemme non fanno eccezione.

Sono tre, poco distanti uno dell’altra all’interno della Catena del Logorai, e all’interno si possono ammirare varie tipologie di pesci, tra cui la trota e la sanguinerola.

Si estendono per 15 mila metri quadrati a una quota che si aggira intorno ai 2200 metri, e sono raggiungibili da tutti, grandi e piccini. Non si può chiedere di meglio che passare una giornata estiva in compagnia di amici o parenti in questo luogo così incantevole, che sarà difficile da dimenticare.

Come arrivare

Si possono raggiungere i laghetti di Bombasel comodamente dalla stazione impianti di Cavalese, attraverso la cabinovia che porta in cima al Paion del Cermis.

Appena arrivati già si può rimanere affascinati dal panorama suggestivo che ci si trova davanti, e inoltre si trova un parco giochi per far divertire subito i più piccoli.

Da qui si possono raggiungere i laghetti in un’oretta di camminata, non troppo difficoltosa ma non percorribile con i passeggini, tra prati verdi con mucche libere al pascolo, rocce e sentieri.

Si arriva così al primo splendido lago dall’acqua verde smeraldo, e poco distanti si trovano gli altri due più piccoli. Sulle sponde ci si può rilassare facendo un bel pic-nic, far giocare i più piccoli tirando i sassolini nell’acqua oppure ammirare i pesci che nuotano beatamente nel loro ambiente.

Intorno la vista si perde tra estesi prati erbosi, dove solitamente pascolano le pecore, e possiamo ammirare tutta la bellezza della Val di Fiamme e le vette della Val di Fassa.

E’ possibile effettuare escursioni di varia difficoltà, anche per le famiglie al completo che vogliono divertirsi in mezzo alla natura. Ovviamente è sempre consigliato attrezzarsi di adeguati scarponi da montagna, e portarsi dietro tutto il necessario anche per ripararsi in caso dovesse scendere troppo la temperatura.

Cosa vedere

Salendo verso la Forcella del Monaco si può raggiungere in meno di un’ora il Castel di Bombasel, attraverso la ‘ferrata dei laghi’, la Cermiskyline: un’escursione fattibile anche dai meno esperti e dai bambini, indicativamente, dagli otto anni di età. È consigliabile farsi guidare da una guida alpina esperta per raggiungere la vetta, che regala l’ennesimo panorama incantevole, se non si soffre troppo di vertigini.

Al ritorno dall’escursione, nelle immediate vicinanze della seggiovia, si può trovare ristoro nel Rifugio Paion, che offre una terrazza panoramica con falò e poltrone dove poter gustare una prelibatezza tipica del luogo o semplicemente riposare vicino alla statua del camoscio che domina il paesaggio circostante. D’estate si può anche usufruire di un servizio solarium, mentre i bambini possono divertirsi nel parco giochi.

Per gli escursionisti più esperti, inoltre è possibile raggiungere il Lago Lagorai, il più grande della catena, che si trova a diverse ore dai laghetti di Bombasel, ed è perfetto per chi pratica la pesca nel periodo estivo.

Trova Offerte Estate

Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

    Dove vuoi andare in Vacanza?

    Voto Laghetti di Bombasel in estate

    Voto: 3.5 su 5 - 1449 votanti
    1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
    Loading...

    Trova Offerte Estate

    Le migliori offerte in montagna d'estate, in Hotel, Bed and Breakfast o Appartamenti Vacanza

      Dove vuoi andare in Vacanza?