Val Senales in estate

La Val Senales è una delle più antiche e particolari dell’Alto Adige, la sua altitudine, infatti, varia nel giro di poche centinaia di metri dai 500 metri sopra il livello del mare fino a raggiungere i 3200 metri.
Tra le valli dolomitiche la Val Senales è famosa per il ritrovamento dell’Uomo venuto dai ghiacci, soprannominato Otzi, (o mummia del Similaun), che testimonia la presenza dell’uomo nella valle già 5300 anni fa.

La valle offre paesaggi incantevoli, passeggiate suggestive, escursioni sia a piedi che in mountain bike, de per questo è molto amata da tutti coloro che desiderano trascorrere una vacanza all’insegna dello sport. Le Dolomiti abbracciano l’intera valle, offrendo ai visitatori panorami indimenticabili ed emozioni fortissime. Il Parco Naturale del Gruppo di Tessa è una riserva naturale molto ricca, la cui visita darà la possibilità di incontrare molte specie animali e di vedere alcuni esemplari vegetali, ormai in via di estinzione.

Il ghiacciaio della Val Senales, inoltre, offre, agli amanti degli sport invernali la possibilità di praticarli durante tutto l’anno, anche in piena estate, grazie alle nevi perenni del grande ghiacciaio è possibile qui è possibile praticare lo sci estivo.

Nella valle si snodano oltre 150 chilometri di sentieri, che offrono la possibilità agli escursionisti di consumare scarponcini e di stancare la gambe, alla scoperta delle meraviglie naturali della valle.
Tra le varie proposte merita una menzione la via Alta di Merano, che guida il visitatore lungo tutto il Parco Naturale del Gruppo di Tessa. Questo percorso completo ha una lunghezza complessiva di circa 100 chilometri e richiede tra i 4 e i 6 giorni di cammino totali, per poterlo completare nella sua interessa, ma è organizzato in maniera tale da poter essere iniziato e terminato in qualunque punto a seconda delle proprie capacità e dei propri gusti.
Questa camminata è forse la più rappresentativa della Val Senales perché racchiude tutto ciò che essa offre dal punto di vista naturalistico: panorami mozzafiato, variazioni di altezza, la possibilità di incontrare la fauna locale, l’incontro con la cultura locale tra baite e rifugi, immersi nella tranquillità e nella pace di un paesaggio pressochè incontaminato.

Oltre alla natura, nel periodo estivo la valle offre anche divertimento ed eventi imperdibili. Nel mese di giugno è possibile assistere alla transumanza delle pecore. In questo mese, infatti, oltre 35000 esemplari vengono portati dall’Austria alla Valle Senales attraverso il Giogo Alto (2857m) e il Giogo Basso (3019m) per i pascoli estivi. Questo evento permette ai visitatori di avvicinarsi a una cultura ormai lontana dalla vita quotidiana dei più: quella dei pastori.
Il 7 e l’8 luglio si svolge, invece, la festa estiva della Val Senales a cui partecipano numerosi complessi musicali folcloristici dell’Alto Adige. Inoltre nei mesi di luglio e agosto per tutta la valle la protagonista è la musica: concerti serali delle bande musicali locali e intrattenimenti con gruppi diversi in tutte le località della valle. Sagre e feste campestri, completano il panorama degli eventi estivi della valle, che si svolgono in ogni paese e borgo. Tra tutte si citano le tradizionali sagre a Madonna di Senales e a Certosa.

Dati e recensione Val Senales in estate

  • Regione: Trentino Alto Adige
  • Altitudine minima: 1300m S.l.m.
  • Altitudine massima: 3200m S.l.m.
  • 1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Voto: 4,00 su 5)
    4 votanti
    Loading...
  • 1 recensione su Val Senales

Altre localita consigliate

Scrivi una recensione su Val Senales

Ci sono 1 Recensione su Val Senales in estate

21-06-2013

Nonostante l’impatto molto stretto all’imbocco, e le alte e severe pareti rocciose, la Val Senales, non ha niente da invidiare alle altre valli circostanti, più o meno note. Io e i miei amici:” Katy e Teodoro”, abbiamo iniziato la nostra salita per raggiungere il Castel Juval, proprietà di Reinhold Messner, il suo interno e allestito a museo; mentre all’esterno vivono diverse specie di animali tra cui i Lama, qui vi consiglio… di non avvicinarvi troppo, perché vi potrebbe arrivare una loro spruzzatina!!!. Durante il percorso, si incontrano diverse coltivazioni di vigneti, ognuno dei quali espone un proprio cartello, specificando il nome del vino che verrà prodotto da quel fazzolettino di terrazzamento. Un’altra caratteristica del luogo sono i canali d’irrigazione, utilizzati anche, come percorsi o sentieri che si addentrano nei boschi. La sensazione che ho provato durante la mia vacanza è stata quasi magica, non solo quella di trovarmi immersa in un Museo Naturale, ma anche la tipologia logistica che mi portava indietro nel tempo; o meglio si respirava un’atmosfera di altri tempi. Visitatela!!!!
Carola Salvina Giarrizzo

Scrivi la tua recensione su Val Senales

Richiesta Info Vacanze

invia gratis una richiesta informazioni e riceverai la risposta direttamente dalla località che ti interessa

Nome e Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Dove vuoi andare in Vacanza?
scrivi in quale località o zona di montagna ti interessa andare in vacanza o richiedere informazioni.

Cosa vuoi sapere?

Domanda antispam, quanto fa 2+5 ?