Report da “Expo delle Dolomiti” edizione 2012

Report da “Expo delle Dolomiti” edizione 2012

Si è conclusa la seconda edizione di Expo delle Dolomiti tenutasi nel polo fieristico di Longarone ai piedi delle magnifiche montagne riconosciute come Patrimonio Naturale dell’Umanità dall’UNESCO.
Expo delle Dolomiti è un evento nato per promuovere e far conoscere le Dolomiti attraverso una serie di percorsi ed incontri che, nella tre giorni ideata da Longarone Fiere, unisce le eccellenze di questo territorio. Dai prodotti tipici locali alle aziende del territorio che ne promuovono la natura e la cultura attraverso una offerta turistica trasversale.
Ad animare questo evento erano presenti tutte e 3 le regioni italiane che hanno l’onore di ospitare le Dolomiti, il Veneto, il Friuli ed il Trentino Alto Adige.

Contrariamente a quanto si puo’ pensare Expo Dolomiti non è una semplice fiera, anzi definirla così è riduttivo. Noi ne abbiamo preso parte e quindi vi possiamo raccontare la nostra esperienza, il nostro racconto sarà suddiviso in punti chiave possono rappresentare nel migliore dei modi:

Mostre, Gallerie e rievocazioni storiche.

dipinti delle dolomiti
La bellezza delle Dolomiti è da sempre musa ispiratrice delle opere di grandi artisti di ogni parte del mondo queste grandi pareti di roccia nuda ed i verdi prati che le circondano lasciano senza fiato e rendono quasi irrefrenabile la voglia di fotografarle o immortalarle su tela, legno o qualsiasi altra forma di pittura/scultura.

Nei padiglioni questa arte si è potuto riviverla grazie alle gallerie fotografiche e gallerie artistiche presenti su diversi punto del complesso fieristico. La mostra fotografica del concorso in onore di Dino Buzzati con foto fantastiche delle Dolomiti riconosciute Patrimonio UNESCO, i dipinti su tela dei gruppi montuosi delle Dolomiti, schede tecniche informative con fotografie delle dolomiti e spiegazioni sulle caratteristiche geologiche e storiche, un percorso emozionale con fotografie giganti proiettate sulle grandi pareti bianche con musica di sottofondo quasi ad simulare un viaggio spirituale nel mondo delle Dolomiti, ed ancora la mostra di tronchi d’albero tagliati a metà – ideata da Mauro Corona – accompagnati da tabelle che ne descrivevano le caratteristiche tipiche del legno attraverso versi poetici.
foto concorso dolomiti dino

schede tecniche dolomiti

tronchi mauro corona

abete bianco descrizione poetica

E poi il padiglione dedicato ai “lavori di un tempo” e le opere di artigianato locale. Un angolo dove rivivere la vita sulle Dolomiti come un tempo quando i cereali venivano macinati a mano, quando le pannocchie venivano lasciate ad asciugare all’aperto, quando a scuola c’è un solo libro per tutte le materie il tutto ben rappresentato da figuranti del posto vestiti con gli abiti di un tempo. Anche l’angolo dei lavori artigianali dove la cultura Dolomitica prende forma con la scultura del legno e la creazione di oggetti con le risorse della natura.
lavori di un tempo
scuola delle dolomiti

bassorilievi legno

Sapori delle Dolomiti, prodotti tipici da provare

sapori dolomitiGrande spazio è stato riservato ai prodotti tipici delle dolomiti, quelle specialità enogastronomiche che le montagne sanno offrire, formaggi di malga, pane fatto in casa, miele bellunese, speck dell’alto adige, speck di Sauris, tortelloni tipici delle montagne venete e tanti altri sapori tutti da provare grazie al ristorante dei prodotti tipici preparato da CONFARTIGIANATO con produttori e cuochi locali che per 3 giorni hanno servito migliaia di portate agli ospiti di Expo Dolomiti.
Un viaggio tra i sapori di queste terre frutto di un ambiente incontaminato e di una conoscenza che si tramanda di generazione in generazione da secoli.

Ospiti e personaggi pubblici

Daniele Molmenti intervistato nello stand del Friuli

Daniele Molmenti intervistato nello stand del Friuli

Altro elemento caratteristico di Expo Dolomiti sono stati gli ospiti che hanno visitato la manifestazione di Longarone. Dalle autorità politiche come l’Assessore al Turismo della Regione Veneto Marino Finozzi, al Presidente della Provincia Autonoma di Trento Lorenzo Dellai, i direttori dei consorzi turistici di Friuli e Trentino e tanti altri illustri personaggi politici delle Dolomiti.
Ma non solo autorità, chi ha visitato la fiera probabilmente avrà notato la presenza di Daniele Molmenti medaglia d’oro nella specialità Canoa a Londra 2012 e Mauro Corona scritto e personaggio stravagante amico della natura e grande testimone del disastro del Vajont.
Mauro Corona

Mauro Corona

Nella 3 giorni gli stand sono stati visitati anche da alcune delegazioni di friulani-veneti-trentini nel mondo, tornati “in patria” per riscoprire le radici dolomitiche, a dare il benvenuto Cori di Alpini e Poeti locali regalavano un atmosfera Dolomitica.

Operatori turistici e montani

stand Friuli e Belle Dolomiti

stand Friuli e Belle Dolomiti


Cultura, arte, enogastronomia, personalità e turismo. Perché le Dolomiti sono una delle destinazioni turistiche più importanti del mondo, a confermarlo la presenza di tutti i territori dolomitici con stand informativi del Veneto, del Friuli e del Trentino. Oltre alla Fondazione Dolomiti UNESCO (protagonista di questo evento), le associazioni turistiche locali come il Cadore, il comune di Sagron Mis, il Consorzio Dolomiti Prealpi, l’ente turistico Carnia, ed altre importanti realtà della montagna come il CAI, il Fondo Ambiente Italiano (FAI), i Musei delle Dolomiti, ed interessanti realtà del territorio come Dolomiti Project, Dolomiti Channel, Editori Trentini ed ovviamente noi di MontagnaEstate.it

A nostro parere il desiderio, espresso dal Presidente di Longarone Fiere Oscar De Bona, di rendere Expo delle Dolomiti non una semplice fiera ma un evento in onore delle Dolomiti, è pienamente riuscito.
La vastità di argomenti e di protagonisti riesce ben a rappresentare le Dolomiti nel suo insieme, non semplici montagne ma un mix di natura, storia, tradizioni, cultura, arte e popoli capaci di trasmettere ancora oggi le stesse emozioni di un tempo e far scoprire così a tutti i visitatori la vera essenza delle Dolomiti.

il sito ufficiale lo trovate qui: expodolomiti.it, alla prossima!

Staff MontagnaEstate.it

Staff MontagnaEstate.it

Booking.com
Booking.com