Miele delle Dolomiti Bellunesi

Miele delle Dolomiti Bellunesi

Il Miele delle Dolomiti Bellunesi DOP è prodotto nell’intero territorio della provincia di Belluno nella regione Veneto, situato in gran parte in zona montana e nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.
La pratica apistica e l’uso del miele in questi territori risale attorno al 1600 quando già veniva utilizzato in cucina e nella medicina popolare soprattutto per la cura di sindromi respiratorie.
L’attività apistica nel territorio bellunese è condotta in modo artigianale e richiede agli apicoltori specifiche capacità per il posizionamento e la conduzione delle arnie, per la salvaguardia e lo sviluppo delle colonie, per il metodo di raccolta e per la scelta del periodo che permette di differenziare i mieli delle diverse specie floreali, nonché per gli accorgimenti per la sua conservazione.

Tipi di Miele

Le tipologie di Miele delle Dolomiti Bellunesi DOP sono; Tarassaco, Acacia, Tiglio, Castagno, Rododendro e Millefiori (o Multiflora).
II miele di Tarassaco è sempre cristallizzato di colore giallo e sapore leggermente acido e retrogusto amaro;
quello di Acacia è liquido di colore giallo paglierino chiaro, profumo di confetto o di fiori di Acacia, sapore dolce e delicato;
quello di Tiglio con il tempo cristallizza è di colore giallo-verdolino, profumo intenso dei fiori dai quali trae origine, sapore di caramelle balsamiche;
quello di Castagno è liquido, color bruno scuro sapore intenso con retrogusto amaro;
quello di Rododendro di colore beige chiaro con il passare del tempo cristallizza finemente, profumo fruttato e sapore delicato.

Booking.com
Booking.com