Le più fresche località di montagna dove andare in estate

Le più fresche località di montagna dove andare in estate

La montagna in estate è da sempre il rifugio ideale per fuggire dal caldo torrido delle città, non c’è niente di meglio di un riposino all’ombra del bosco cullati dall’aria fresca.
Le Alpi offrono centinaia di località dove trovare rifugio caldo infernale anche a poca distanza dalle grandi città, ma quando l’anticiclone africano investe la nostra penisola ed i centri urbani diventano veri e propri forni anche i paesi a 1000 metri di quota possono non bastare più.

Se in città si brucia con temperature di 40 gradi, nelle quote prossime ai 1000 metri si possono raggiungere anche i 30°, non certo la frescura che si desidera se si odia profondamente il caldo.

Per fuggire alle ondate di calore africano è così necessario lasciare gran parte delle località di montagna per salire in quota e raggiungere paesi d’alta montagna.
Non sono molti i centri turistici che si trovano a quote superiori ai 1600 metri (altitudine ideale per trovare ristoro nei momenti più caldi), noi ne abbiamo selezionato alcuni che vogliamo suggerirvi.

Dove andare in montagna quando fa tanto caldo:

Arabba (1600m) – Veneto

arabba in estateUn’oasi naturale tra le Dolomiti Bellunesi, Arabba si trova a 1600 metri di altitudine sul confine tra il Veneto ed il Trentino Alto Adige. Il paese è ben curato e l’ospitalità è ottima, anche se in città il caldo non lascia scampo qui si trova sempre un po’ di refrigerio, la meta preferita dai veneti e non solo durante le caldissime giornate di afa.

Solda (1900m) – Alto Adige

Una delle più remote località turistiche dell’Alto Adige ma anche una delle più affascinanti, ai piedi dell’Ortles e del Cevedale il clima è rigido in inverno e fresco in estate, a garantire le basse temperature è soprattutto l’altitudine di 1900 metri che durante le forti ondate di caldo africano fa da salvagente per i turisti che salgono dalle città.

Santa Caterina Valfurva (1700m) – Lombardia

Con una altitudine di 1700 metri questo paese Lombardo è una delle mete turistiche preferite da chi vuole sfuggire al caldo di Milano. L’altitudine garantisce temperature gradevoli durante tutta la stagione estiva in particolar modo quando in pianura ci arrostisce.

Livigno (1800m) – Lombardia

livigno estateE’ una delle località di montagna più famose, è soprannominata “il piccolo tibet” e detiene il record di temperatura più bassa durante la stagione invernale (ben -38° gradi).
In estate Livigno diventa un oasi dove sfuggire al caldo e riposarsi all’aria fresca dei 1800 metri di altitudine della vallata, sicuramente una delle zone più fresche in estate.

Cervinia (2000m) – Valle d’Aosta

cerviniaAi piedi del Cervino si trova Breuil Cervinia, famosa località sciistica che in estate diventa meta per gli appassionati delle escursioni e del golf. Qui il caldo non si fa mai sentire grazie ai 2000 metri di quota che la isolano dai flussi di aria calda che investono l’Italia durante tutta l’estate.
Se il fresco della vallata di Cervinia non basta allora basta prendere gli impianti e salire fino a quota 4000 metri sul Ghiacciaio dove ancora si pratica lo sci estivo.

Tutte queste località si caratterizzano per essere in grado di assicurare un clima fresco e gli stessi servizi turistici di qualsiasi altra zona di montagna, insomma un vero e proprio paradiso nel quale fuggire quando in pianura si muore dal caldo infernale.

Booking.com
Booking.com